Ad integrazione del Protocollo FIG del 30 LUGLIO U.S., dal 06 Agosto l’accesso alle aree chiuse del Golf Club Garlenda saranno consentite solo a chi è in possesso del GREEN PASS oppure di un attestato di tampone negativo non più vecchio di 48h. Per aree chiuse del Circolo si devono intendere a titolo esemplificativo :Ristorante Interno, Bar (con l'esclusione del servizio al bancone), sala TV, sala Carte, Sala Biliardo, Spogliatoio, Palestra. Anche ai fini del rispetto della normativa sulla privacy l’accesso di chiunque ai locali chiusi del Circolo equivale da parte di chi Vi accede, al rilascio di specifica autocertificazione attestante il possesso dei requisiti previsti e determina piena assunzione di responsabilità, anche penale, in merito ad eventuale dichiarazione mendace. (ex art. 76 del DPR 28.12.2000 n. 445, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni).

NEWSLETTER APERTURA

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Cari Soci,  il Golf Garlenda riapre.

Il programma dei lavori previsti  si è svolto senza intoppi grazie al meteo particolarmente favorevole durante il periodo di chiusura.

Tutti i fairways sono stati traseminati con del ” lolilum perenne” ed i primi risultati di tale lavoro sono già visibili sui fariways delle buche 11 12 e 5, le prime  buche oggetto di trasemina. Nelle prossime settimane i risultati saranno evidenti sui fairways dell’intero percorso. 

L’operazione di “idrobucatura”  dei greens, svolta nei primi due giorni di chiusura del Circolo, non ha lasciato segni invasivi sulla superfice e pertanto gli stessi  si presentano in discrete condizioni.

Sono  stati completamente rizzollati i greens della buca 1 e 18, e su tali buche sono presenti, in fairway, 2 greens provvisori. Purtroppo un disagio che bisogna sopportare sino a quando i nuovi greens saranno pronti al gioco.

Su tali buche per alcune settimane sarà in vigore la Regola Locale F 3.2: “I Putting greens delle buche 1 e 18, recentemente oggetto di lavori segnalati da paletti blu, uniti da nastro bianco e rosso, dichiarati per l’occasione ostruzione inamovibili, è terreno in riparazione dal quale è proibito il gioco. Se la palla di un giocatore giace in tale area, o se essa interferisce con lo stance del giocatore o con l’area dello swing che il giocatore intende effettuare il giocatore deve ovviare secondo la regola 16.1d”.

La prossima settimana inizieranno i lavori di rizzollatura sul green della buca 13, ultimo green  previsto dal programma lavori 2021. Continueranno le operazioni di trasemina dei collar e degli avant greens, al fine di presentarci con un buon tappeto erboso per affrontare serenamente il periodo autunno/inverno.

Ancora “Work in progress” il driving range, dove oltre ai lavori di ripristino del perlinato, sono previsti ulteriori ammodernamenti.